vestina logo.png

REGOLAMENTO CAMPIONATO

 

 

Articolo 1 - ISCRIZIONE: 130 euro di iscrizione per ogni team. Ogni Team dovrà compilare il modulo di iscrizione in ogni sua parte e depositarlo insieme alla quota di iscrizione e ad una caparra quota campo di euro 35. La caparra verrà riconsegnata alla fine del torneo o verrà decurtata in caso di partita persa a tavolino o in caso di danni a cose o persone o multe per atteggiamenti scorretti o verrà scalata come quota campo per l’ultima partita giocata


Articolo 2 - QUOTA CAMPO: ogni partita ha il costo di 40 euro a squadra (comprese le eventuali fasi finali). Ogni Presidente ha la responsabilità prima o dopo la partita di raccogliere le quote campo e depositarle in segreteria. In caso di mancato pagamento della quota campo gli organizzatori si riservano l'opportunità di punire il comportamento scorretto della squadra che non ha regolarmente saldato la quota con la perdita della partita a tavolino ed eventuali punti di penalizzazione.


Articolo 3 - ABBIGLIAMENTO : Ogni Team ha il dovere di presentarsi alle partite con un abbigliamento adeguato e possibilmente ogni team con una divisa numerata.
Sono vietate le scarpe da calcio, braccialetti e orologi.


Articolo 4 - LISTA TEAM – TESSERAMENTO - RESIDENZA: ogni Team potrà
iscrivere massimo 15 giocatori + uno (il + 1 solo e solo se nella lista giocatori con almeno un portiere e se e solo se il portiere giochi solo in quel ruolo).
Possono partecipare al torneo tutti i giocatori dai 15 anni in su che abbiano giocato
fino alla 1° Categoria (C11) e Serie c1 (C5). E’ ammesso N1 Top Player per ogni
Team che abbia giocato in Promozione/Eccellenza (C11) . L'utilizzo dei Top Player deve essere preventivamente segnalato nel modulo di iscrizione. I giocatori nati dal 1 Gennaio 1998 in su’ non rientrano nella questione/limitazione tesseramento. I giocatori nati dal 1 Gennaio 2000 in su’ non rientrano nelle limitazioni tesseramento e residenza. Per la questione tesseramento teniamo conto del miglior tesseramento nella stagione sportiva 2018/19.

Articolo 5 - tutti i giocatori devono essere e dimostrare la residenza nel Pease di
origine del Team. Ogni team puo’ avere due extrapaesani in lista, cioe’ giocatori
non residenti nel paese del team per cui giocano. Sono Ammessi per ogni
Team N3 tre stranieri +1 (il +1 solo se gioca nel ruolo di portiere)


Articolo 6 - Non teniamo conto della divisione residenza in contrade, quindi un
giocatore residente in una contrada di un Paese può giocare liberamente in una
contrada diversa dello stesso paese.


Articolo 7 - Nella questione residenza consideriamo come residente anche un
giocatore che abbia cambiato da poco la residenza dopo almeno 2 anni di
residenza nel Paese del Team dove gioca. Inoltre consideriamo come residente un
giocatore che ha vissuto per almeno 10 anni in un Paese per poi cambiare residenza
(RESIDENZA STORICA DIMOSTRATA)

Articolo 8 - I portieri (purché segnalati nel modulo di iscrizione e purché giochino sempre e solo come portiere/portiere in movimento) non rientrano nella
questione/limitazione residenza nè nella limitazione tesseramento

Articolo 9 - E' possibile aggiungere giocatori alla lista Team durante la fase a gironi del torneo purché vengano segnalati tempestivamente agli organizzatori. Fino ad un Massimo di 15 giocatori +1 (portiere). E’ possibile depennare ed aggiungere giocatori in qualsiasi momento ma solo nella fase a gironi previa comunicazione preventive agli organizzatori.


Articolo 10 - Non è consentito il trasferimento di un giocatore da un Team ad un altro (è consentito solo se il giocatore in questione non ha collezionato nessuna presenza al torneo anche se iscritto in un team)


Articolo 11 - Potranno partecipare alle fasi finali solo i giocatori che hanno
collezionato almeno N°2 presenze sulle relative partite della fase a gironi

FORMULA DEL TORNEO

Il torneo prevede N2 fasi, una fase a gironi con gare solo andata ed una fase finale con modalità di svolgimento che verrà comunicata entro la fine della seconda giornata della fase a gironi sul sito ufficiale www.centrosportivofairplay.com
FORMAZIONE DELLA CLASSIFICA

Per determinare la classifica verranno attribuiti i seguenti punteggi per gara
3 PUNTI IN CASO DI VITTORIA
1 PUNTO IN CASO DI PAREGGIO
0 PUNTI IN CASO DI SCONFITTA
Alla fine della fase a gironi In caso di N° 2 squadre a parità di punti si terrà conto dello scontro diretto tra le due interessate
In caso di più di N° 2 squadre a parità di punti, si terrà conto dei seguenti punti:
- Differenza reti
- Goal Fatti
- Goal Subiti
- Sorteggio

CALENDARIO GARE

Gli organizzatori provvederanno a comunicare ai Responsabili Team il calendario
definitivo prima dell'inizio del torneo. Non consentito lo spostamento dei

giorni/orari.

In via del tutto eccezionale concediamo ai Team un solo spostamento ma se e solo se c'e' l’accordo tra i due team ed il benestare/disponibilità campi degli organizzatori. Le richieste spostamento possono essere prese in considerazione solo se vengono comunicate con almeno 24 ore di preavviso.

ADEMPIMENTI SANITARI

Ogni giocatore dovrà presentare in segreteria centro sportivo fair play una copia del certificato medico in corso di validità

IDENTIFICAZIONE / SICUREZZA / ADEMPIMENTI PREMATCH
Ad ogni squadra verranno abbinati dei tesserini nominativi per ogni componente;
- Tutte le squadre, prima di ogni gara, dovranno provvedere alla compilazione di N° 1
distinta di gioco
- Prima dell’inizio di ogni partita, l’arbitro provvederà all’appello con la relativa distinta
fornita (chi non risulta in distinta non può nemmeno stare in panchina);
- Un calciatore non può indossare alcun oggetto che sia pericoloso per se stesso e per un altro calciatore; è consentito indossare solo la fede nuziale.
- E’ tassativamente vietato giocare con le scarpe da calcio. Sono permesse al
gioco solo le scarpe da calcetto/tennis
- E’ obbligatorio per ogni Team fornirsi di una divisa da gioco. Almeno 15 minuti prima dell’inizio della gara, il presidente o il referente di ogni squadra deve presentare all’organizzazione i seguenti documenti:
- La distinta con la numerazione delle maglie libere sul quale saranno indicati i
nominativi di tutte le persone ammesse nel campo da gioco (max
10 atleti più 3 dirigenti).
- Le gare si disputeranno in N° 2 tempi da 25 minuti ciascuno con un intervallo;
- Il termine massimo di attesa per iniziare la gara in tempo regolamentare è di 25 minuti (un tempo di gioco); entro tale termine, dovranno essere presentate all’Arbitro le distinte, con almeno 3 calciatori in tenuta di gioco pronti per iniziare la gara. Nel corso della stessa gli altri calciatori, fino al raggiungimento del numero previsto,
potranno entrare in qualsiasi momento presentando all’Arbitro il documento di
riconoscimento se inseriti nella lista pre-gara.
- Se una squadra non rispetta i vincoli con gli orari relativi a una partita ci sarà la sconfitta a tavolino per quella partita e una sanzione alla squadra di € 40,00 (caparra);

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

- Nel caso in cui una squadra disputa una partita non rispettando le limitazioni
tesseramento e residenza riguardanti i giocatori, la squadra e tutti i giocatori
della squadra stessa verranno squalificati dal torneo e le partite giocate in
precedenza verranno considerate perse 6-0 a tavolino
- L'organizzazione non ha l'obbligo di controllare le distinte e le limitazioni
tesseramento/residenza ma riserva l'opportunità di farlo a sorpresa ed a campione senza alcun preavviso. Ogni Team invece ha il diritto di controllare le distinte avversarie prima e dopo ogni match e può quindi fare ricorso nei tempi e nelle modalità espresse nelle articoli successivi.
- Se un team non si presenta regolarmente ad un Match perderà la partita a tavolino con il risultato di 6 – 0 e verrà decurtata la caparra e nel caso in cui la caparra non è
depositata , verrà inflitta un a multa parti alla quota campo di euro 40. Nel caso
in cui un Team già recidivo non si presenta per la seconda volta ad un match il
Team stesso verrà squalificato. In caso di vittoria a tavolino , il team che si
aggiudica la vittoria a tavolino dovrà comunque pagare la quota campo (euro
40)
- I risultati e i provvedimenti disciplinari verranno definiti dal responsabile degli arbitri (Gli arbitri durante lo svolgimento delle gare faranno riferimento al regolamento di tutte le gare ufficiali del calcio a 5 aggiornato stagione sportiva c5 2018/19 FIGC)
Tuttavia per una migliore e più consona gestione del torneo si preferiscono
introdurre alcune modifiche: *il direttore di gara potra’ in alcuni casi sanzionare il
comportamento/atteggiamento/fallo di gioco con il cartellino azzurro. Il cartellino
azzurro impone l’allonatantanmento del giocatore dal campo sennza lasciare la
squadra in inferiorità numerica. Il cartellino azzurro puo’ anche non portare a
squalifica per il match successive (decide il direttore di gara nel referto)
*il fallo da ultimo uomo in caso di intervento non ritenuto pericoloso all'integrità fisica viene valutato con un cartellino giallo;
*se il portiere prende il pallone con le mani fuori dall’area di rigore (anche in chiara occasione da goal) viene punito con il cartellino giallo;
*la distanza regolamentare nei casi di calci d'angolo e rimesse laterali passa da 5 metri a 4 metri; - ad ogni punizione di gioco si può riprendere il gioco con il solo fischio arbitrale;
- Ad ogni 2 ammonizioni ne segue una giornata di squalifica; un espulsione dovuta a un doppio giallo implica una giornata di squalifica; le squalifiche derivanti invece da un cartellino rosso diretto verranno valutate dall’organizzazione a seconda di quanto
riportato dall’arbitro e solo allora verrà deciso il numero delle giornate; Le ammonizioni VENGONO azzerate all’inizio delle fasi finali
- Ogni team dovrà dichiarare ufficialmente ad inizio match il nominative e numero di
maglia del capitano. Solo il capitano può richiedere l’uso della Var e l’arbitro sarà
obbligato ad assecondare la richiesta non appena la palla esce fuori. Ogni team può
richiedere una Var a tempo, se chiami il Time Out non puoi più chiedere la Var per
quell tempo e viceversa
- Alla fine di ogni giornata l'organizzazione emana sul proprio sito
(www.centrosportivofairplay.com) il comunicato ufficiale riguardante le sanzioni
disciplinari;
- L’organizzazione si riserva la facoltà inoltre di sanzionare, a propria discrezione,
ciascun giocatore/squadra che si rende protagonista di episodi di violenza,
maleducazione ed arroganza in tutte le sue forme, anche nei confronti degli Arbitri di

gara, prima durante e/o dopo lo svolgimento degli incontri con provvedimenti
disciplinari e/o pecuniari